Quanto costa un Led Wall?

Quanto costa un Led Wall?

Hai cercato “Led Wall prezzi“? In tal caso probabilmente sei interessato a conoscere che genere di investimento sarà necessario per acquistare questo dispositivo di ultima generazione. Prima di definire un range di prezzo, andiamo a vedere innanzitutto in cosa consiste un Led Wall e quali possono essere le possibili modalità esistenti per sfruttare le potenzialità di uno schermo pubblicitario, a seconda se la necessità sia quella di acquistarlo o di noleggiarlo per un breve periodo di tempo.

Con il termine anglosassone “Led Wall” si intende nello specifico uno schermo LED modulare particolarmente indicato per le attività che intendono divulgare promozioni, offerte e novità sui loro prodotti o servizi in modo dinamico, coinvolgente e ad alto impatto visivo. Nell’ampio contesto della comunicazione video, il Led Wall è diventato ormai il leader incontrastato del settore e rappresenta il punto di riferimento per quelle attività che intendono affidarsi alla comunicazione digitale.

Composti da moduli a LED, ciascuno dei quali con una dimensione di circa 32 x 16 cm, cabinet, media player e software digital signage, questi dispositivi pubblicitari richiedono grande attenzione nella scelta di ciascun componente elettronico e permettono una totale personalizzazione del progetto.

Quanto costa uno schermo LED

La problematica che spesso può sorgere è proprio nella comprensione del funzionamento di questo dispositivo, dei vantaggi e soprattutto della differenza enorme che un Led Wall presenta rispetto ad una classica Tv. Proprio per questo motivo, infatti, nel nostro Paese vige ancora una grave mancanza d’informazione che provoca, di conseguenza, anche un certo smarrimento nel comprendere il genere d’investimento a cui bisogna prepararsi prima di acquistare o noleggiare uno schermo LED.

Le peculiarità, le caratteristiche, gli standard tecnologici ed i vantaggi di un LED Wall si discostano ampiamente da quelle di una TV e, di conseguenza, anche i due investimenti in termini economici sono notevolmente differenti. Il costo di uno schermo a Led dipende dalle dimensioni in metri quadrati, dal numero e dalla densità dei pixel, dalla qualità dei componenti elettronici utilizzati e da altre funzionalità.

Tanti fattori influenzano il prezzo finale ed è importante comprenderli prima di valutare il prezzo che solitamente viene proposto alle attività commerciali. Partiamo dal presupposto che il prodotto in questione ormai rappresenta un punto di riferimento sul mercato della video comunicazione, in virtù dell’estrema efficacia nel trasmettere contenuti multimediali e nel coinvolgere i passanti e i potenziali consumatori.

La caratteristica principale che ha reso questo dispositivo il vero leader della comunicazione digitale risiede nella visibilità dei contenuti in qualsiasi condizioni di luce, sia in pieno giorno che durante le ore notturne. Questo punto di forza permette di installare il dispositivo anche in ambienti esterni al negozio o al punto vendita, rappresentando un vero e proprio strumento di marketing.

La modularità del LED Wall, inoltre, permette ai clienti di ottenere un dispositivo di qualsiasi forma e dimensione vogliano, andando a disporre di un prodotto notevolmente coinvolgente in grado di risaltare l’immagine e l’identità aziendale.

Led Wall indoor e outdoor

Per queste ragioni, un LED Wall può essere installato indifferentemente dietro la vetrina di un negozio (per esempio per allestire la vetrina di un’agenzia immobiliare, un’agenzia viaggio, un negozio di abbigliamento, una banca o così via), all’interno di un punto vendita per intrattenere i clienti durante l’attesa e per incentivare l’up-selling, oppure ancora in ambienti outdoor per attirare nuovi potenziali consumatori (Totem, Insegne e maxischermi a LED). 

I dispositivi installati dietro le vetrine o in ambienti outdoor, per forza di cose avranno scopi e finalità pubblicitarie, dove la caratteristica che più sarà utile a migliorare la visibilità dei contenuti trasmessi sullo schermo sarà la luminosità, componente unica e non replicabile da nessun altro prodotto. Per ambienti indoor, invece, la finalità dell’installazione di un LED Wall sarà riscontrabile nell’intrattenimento dei clienti, o per migliorare il processo di up-selling. In questo caso, si punterà maggiormente sulla risoluzione e su un pixel pitch (distanza tra i pixel) notevolmente basso.

Dimensione

La dimensione del LED Wall è misurata generalmente in metri quadrati. LED Display vi darà tutte le informazioni in merito alle dimensioni di cui avete bisogno per occupare lo spazio a disposizione o per ottenere una risoluzione video ottimale. Uno degli elementi più incompresi da parte dei consumatori è l’esistenza di un ampio grado di variabilità nella qualità dei componenti utilizzati per creare i Ledwall. 

Due display con identica risoluzione o con la stessa dimensione in m² possono tranquillamente avere due prezzi distinti, a seconda della sorgente e della qualità dei LED che sono montati su una scheda a circuito stampato (PCB), costruita all’interno di armadi o cabinet.

LED display srls
Led screen showroom

Risoluzione

Parlando di risoluzione invece, ci riferiamo sostanzialmente alla densità dei pixel, ossia al numero di pixel per area dello schermo. Il numero di pixel o la risoluzione di un LCD sono standard. La maggior parte dei display LCD sono full HD (1020 x 1080 pixel), 4k o UHD (3820 x 2160 pixel). La variazione è quindi la dimensione diagonale del display che diffonde quei pixel su una tela più grande o più piccola. 

I Led Wall sono costruiti con componenti modulari, quindi la risoluzione di ogni particolare installazione può variare sensibilmente. Questo è il motivo per cui la specifica più comune per la densità di pixel è indicata nel settore come “pixel pitch“. Il pixel pitch corrisponde alla distanza tra il centro di due pixel adiacenti. Più questa distanza sarà ridotta, più i pixel si adatteranno in una dimensione fissa aumentando la fedeltà dell’immagine e offrendo livelli più elevati di dettagli e bordi più uniformi. 

Con l’aumentare della densità dei pixel, un cliente potrebbe tranquillamente osservare il display da distanze molto ravvicinate senza vedere i pixel. Di seguito è riportata una tabella che può essere un buon riferimento da utilizzare per determinare il “passo” corretto, o interasse, in base alle proprie esigenze.

Distanza minima di visione

Per prima cosa sarà necessario misurare la distanza minima di visione che intercorrerà tra un cliente e il display. In questo modo si potrà individuare agevolmente il pixel pitch più consono. Di seguito alcuni esempi relativi alla distanza di osservazione misurata in metri e corrispondente passo (pixel pitch) dello schermo pubblicitario:

  • Per una distanza minima di visione di 2 metri, è necessario disporre di un passo di 2.9 millimetri (P2.9);
  • Per una distanza minima di visione di 3 metri, è necessario disporre di un passo di 4 millimetri (P4);
  • Per una distanza minima di visione di 4 metri, è necessario disporre di un passo di 5 millimetri (P5).

Luminosità

Passiamo ora all’elemento principale che caratterizza uno schermo a LED e che più sarà in grado di condizionare il prezzo d’acquisto del dispositivo, ossia la luminosità. Come già ampiamente accennato, ciò che contraddistingue un monitor tv da un Ledwall è il livello di luminosità che quest’ultimo è capace di produrre, di norma da tre a dieci volte superiore rispetto ad un televisore.

Questa è una componente che non può essere sottovalutata quando si parla di dispositivi pubblicitari, in quanto la visibilità che può generare uno schermo così luminoso non è paragonabile a nessun altro prodotto del suo genere. Parlando di numeri, mentre una tv può arrivare a 400/500 Nits di luminosità, uno schermo LED può toccare livelli intorno a 5000 Nits.

Led wall indoor per qc terme Milano Porta Romana

Componenti elettronici

Per stabilire un prezzo congruo e onesto per l’acquisto di questo genere di dispositivo, inoltre, è necessario considerare anche i costi di alcuni componenti necessari al sui corretto funzionamento, come può essere l’elettronica di controllo (hardware e software) e il gruppo di alimentazione. In virtù del fatto che, negli ultimi anni, si sta assistendo ad un crollo vertiginoso dei prezzi dell’elettronica a fronte di un aumento altrettanto cospicuo dei metalli e delle lavorazioni, è opportuno considerare anche il costo della struttura di contenimento e di supporto.

Crisi semiconduttori

A riguardo c’è da sottolineare la profonda crisi dei semiconduttori, dovuta da un lato dalla diffusione della pandemia che ha provocato la chiusura forzata delle attività commerciali e, dall’altro, dal deterioramento quasi inevitabile dei rapporti commerciali tra USA e Cina. La crisi dei semiconduttori ha provocato, di conseguenza, un forte calo dell’offerta per quanto riguarda i microchip e tutta la componentistica elettronica.

La crescita della domanda a fronte di una forte riduzione dell’offerta, per ovvie ragioni, ha innescato non solo l’aumento dei prezzi ma anche grossi ritardi nell’approvvigionamento delle merci e nella progettazione e realizzazione degli schermi a LED.

Servizi di trasporto

Infine, come ultima variabile sono da includere i servizi di trasporto e di installazione che, per ovvie ragioni, dipendono sostanzialmente dal luogo in cui dovrà essere consegnato l’ordine. In linea definitiva, si può concludere dicendo che l’investimento minimo per acquisire uno schermo a Led di buona qualità, soprattutto per quelli che dovranno essere installati in ambienti indoor, si è notevolmente ridotto rispetto ad un tempo.

Acquisto o noleggio Ledwall

A questo punto, dopo aver elencato tutte le caratteristiche, funzionalità e vantaggi concreti di un Ledwall possiamo fornire tutte le modalità possibili per l’acquisto o per il noleggio a lungo termine di un Ledwall. Esistono due opzioni in vigore:

  • Classico acquisto del prodotto con garanzia della durata di 24 o 36 mesi;
  • Noleggio operativo, con possibilità di riscatto finale, della durata compresa tra un minimo di 18 mesi e un massimo di 60 mesi.

In entrambi i casi, il costo di uno schermo o maxischermo a Led si aggira all’interno di un range compreso tra € 1.250,00 e € 3.500,00 al m². Ovviamente, tramite l’acquisto diretto si dovranno sostenere i costi dell’intero importo dello schermo pubblicitario. Tramite il noleggio Ledwall, invece, il costo totale verrà rateizzato in base alle mensilità concordate sul contratto di noleggio. Al termine del periodo di noleggio, sarà possibile riscattare definitivamente il prodotto versando il 5% del totale della fattura. Resta chiaro che all’interno del contratto di noleggio operativo saranno previsti dei tassi d’interesse, variabili a seconda della società su cui verrà definito il contratto stesso.

Noleggio Ledwall breve termine

In merito alla possibilità di noleggiare un maxischermo per fiere o eventi in generale, (per periodi compresi tra 15 ad un massimo di 30 gg), il meccanismo è molto semplice. Anche in questo caso, infatti, il prezzo finale verrà stabilito sul m² e potrà oscillare da un minimo di € 200,00 ad un massimo di € 300,00 al m². In conclusione, il consiglio prima di acquistare un Ledwall è quello di valutare:

  • Dimensione del dispositivo;
  • Tipologia di applicazione (indoor o outdoor);
  • Distanza minima di visione (per valutare il livello di definizione delle immagini necessario);

Ci auguriamo di aver risposto in modo completo ed esaustivo alla domanda “LED Wall prezzi”, in modo da evitare qualsiasi ulteriore dubbio in merito all’ammontare dell’investimento. Per maggiori informazioni su questo dispositivo di ultima generazione lascia un tuo commento o contattaci tramite il form presente in basso.

Hai cercato "Led Wall prezzi"?

Richiedi una quotazione gratuita.

    One Comment
    1. quanto costa ledwall da distanza 3 metri per una dimensione 4 per 4

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.